Viaggiare sempre!

Cile

Santiago ultimo giorno, rotta verso l’Italia, giorno 34

L’aereo che ci riporterà in Italia parte alle 19 e 20 per cui abbiamo ancora una mattinata per bighellonare in giro per Santiago. Bighellonare è il termine esatto visto che non abbiamo alcuna voglia di vedere nulla di culturale se non fare shopping alla ricerca di ricordi cileni. Giungiamo nei pressi del palazzo presidenziale dove, nel Palacio de la...

Addio, Isola di Pasqua – rientro a Santiago del Cile – giorno 33

Purtroppo anche il nostro tempo su questa meravigliosa isola è terminato. Anche la natura sembra partecipare al nostro dispiacere per l’imminente addio, tanto che, sin dalle prime ore dell’alba l’isola è colpita da una copiosa pioggia. Restituito lo scooter preso a noleggio, ne approfittiamo per un ultima colazione prima di andare in aeroporto dove...

Isola di Pasqua, giorno 32

Per vedere l’alba, stamattina la sveglia suona alle 6; la posizione dell’isola fa sì che le prime luci sorgano sul tardi intorno alle 7 e 10. Il sito, Ahu Tongariki, dista mezzora di cammino in scooter; percorrere la strada costiera, senza incontrare nessun veicolo, è semplicemente pura magia. Arrivati ad Ahu tingariki, lungo il circuito nord...

Isola di Pasqua, giorno 31

Fare colazione e/o mangiare sull’isola di Pasqua, rappresenta una delle voci più dispendiose nel calcolo del budget giornaliero, visto che si parte da un minimo di 8 euro, per un caffè e un toast con burro e marmellata. Prima di iniziare a visitare i Moai, dobbiamo procurarci il biglietto di entrata al parco, che integra, fatta eccezione per Hanga...

Isola di Pasqua, giorno 30

Trascorrere la notte in aeroporto è sempre abbastanza scomodo e l’aeroporto di Santiago non fa eccezione a questa regola. Dopo aver dormito praticamente ovunque (incluse sedie dei bar, delle sale d’aspetto e/o per terra) finalmente arriva l’ora della partenza per l’isola di Pasqua. Contrariamente a quanto potessi immaginarmi, voliamo con un...

Rientro a San Pedro de Atacama, giorno 29

Sveglia alle 5:00 per il rientro verso San Pedro de Atacama. Ci preme arrivare in tempo perché, da San Pedro, dobbiamo prendere l’autobus per la città di Calama per l’aereo con destinazione Santiago del Cile. Il viaggio scorre veloce, per fortuna e, arrivati alla dogana boliviana con molto anticipo (l’autista guida come un fulmine!), sbrighiamo le...

San Pedro de Atacama, Cile, giorno 25

Quando, appena arrivati a Salta, prenotammo il pulmann per San Pedro de Atacama, il bigliettaio ci disse che non poteva garantirci l’arrivo perchè, nell’eventualità in cui il passo fosse stato chiuso per neve, trovandosi a più di 6000 metri di altezza, lo stesso sarebbe tornato indietro a Salta. Con questo pensiero fisso nella mente, seppur fiduciosi e...

Valparaiso, giorno 3

La cosa migliore che possiate fare a Valparaiso è quella di perdervi tra i suoi vicoli e di godere dei suoi profumi, vicoli, murales e colori… Questo il consiglio che la Planet dà a tutti colori che si apprestano a girare per questa città affacciata sull’oceano Pacifico… Questa mattina, partiti di buon’ora dopo la solita colazione, riusciamo...

Santiago del Cile, giorno 2

La giornata inizia, dopo una ricca colazione (pane, burro e marmellata oltre all’immancabile caffè), con la visita alla chiesa di San Francisco, il più antico edificio coloniale di Santiago. La chiesa, non presenta tuttavia elementi di pregio se non la statua della Virgen del Soccorro che Pedro de Valdivia, fondatore della città, utilizzò nella sua...

Santiago del Cile, il primo giorno

Arrivati stanchi del lungo viaggio, ma felici di essere finalmente a Santiago, sbrighiamo le formalità doganali ricevendo sul passaporto l’agognato “sello” (timbro di ingresso nel Paese). Usciti dall’aeroporto, prendiamo il pullman che ci avrebbe portato al nostro ostello il Plaza de Armas hostel; il biglietto costa 1700 pesos cileni per persona (1 euro=750...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: