Visto Iraniano – come ottenerlo

La Repubblica Islamica dell’Iran, cuore dell’antica Persia, è uno degli stati più antichi del vicino Oriente e da sempre mio personale sogno di viaggio. Purtroppo, sono molte le notizie e le paure che i media propinano e diffondono nella nostra mente – niente di più lontano dalla realtà. Durante il mio viaggio in Iran, non solo mi sono sempre sentito al sicuro, ma ho apprezzato la cultura e i lunghi dialoghi avuti con gli iraniani che, dal canto loro, sono parimenti curiosi di conoscere usi e costumi del mondo occidentale.

Fortunatamente, vista la pluriennale amicizia tra Italia e Iran, possiamo richiedere il visto senza alcun problema al contrario di come accade per altre nazionalità (USA, CANADA e UK tra tutte).

Nonostante, sia possibile, ottenere il visto anche direttamente all’arrivo a Teheran, il mio consiglio è quello di ottenerlo in maniera anticipata presso una delle sedi dell’ambasciata iraniana in Italia, in modo da non correre alcuni rischio alla frontiere (sono noti casi di respingimento e rimpatrio forzato!).

Documenti Necessari

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 (sei) mesi;
  • Non avere un visto o un timbro d’ingresso nello Stato d’Israele (il visto viene automaticamente negato in questo caso!)

Visto richiesto in aereoporto

I cittadini italiani possono ottenere un visto di 30 (trenta) giorni, direttamente in aereoporto previa esibizione di:

  • Biglietto aereo con andata e ritorno;
  • prenotazione alberghiera;
  • assicurazione sanitaria (obbligatoria);
  • Pagamento di circa € 75 per tasse.

Visto richiesto online in Italia

Il visto richiesto online in Italia è anche più economico in quanto le tasse richieste si fermano a € 50. Il visto può essere richiesto online in Italia a:

  • Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran a Roma;
  • Consolato generale a Milano.

Fasi della richiesta online per il visto

  • Registrarsi online sul sito https://evisa.mfa.ir/en/ ed a seconda dei casi richiedere il visto;
  • Compilare le varie informazioni richieste dall’applicazione;
  • Una volta ottenuto il numero di registrazione del visto fissare un appuntamento e recarvi personalmente a Roma per l’ottenimento del visto, portando con voi tutta la documentazione richiesta:
    • passaporto in originale con validità residua di almeno 6 mesi, con almeno 2 pagine libere adiacenti;
    • 2 foto formato tessera a colori, su sfondo bianco, 4X3;
    • Modulo di richiesta visto (che avrete già richiesto online);
    • Assicurazione medica per spese sanitarie e infortuni (potete farla da soli online o farvela fare dalla vostra agenzia di viaggio);
    • Conferma della prenotazione hotel o ostello;
    • Biglietto aereo a/r.

Esperienza personale

Una volta ottenuto il numero di registrazione, ho aspettato varie settimane che l’applicazione mi permettesse di scegliere e fissare l’appuntamento presso l’ambasciata a Roma, logisticamente più comoda per il sottoscritto. Visto che non riuscivo ad ottenere l’OK, per fissare l’appuntamento, sono andato direttamente a Roma, previa conferma telefonica dei giorni di ricevimento dell’ambasciata (non ricevono tutti i giorni), pagando in loco (non so la motivazione) la tariffa di visto veloce-espresso pari a € 75, ottenendo nel giro di 20 minuti il mio visto iraniano.

Inutile, ricordarvi che in caso di visita in Iran, non potrete più beneficiare del visto veloce ESTA statunitense e pertanto, dovrete ottenere un visto ufficiale (almeno un B2 USA-costo intorno ai 180-200 euro) per essere autorizzati per circa 10 anni a salire a bordo di un aereo anche solo in transito per gli USA!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.